A Clear-Cut Premium Community Wordpress Theme

Firenze: presentata da Spi Cgil Toscana e Ires Toscana l'indagine “La salute della Donne”

novembre 23rd, 2011 in Coordinamento donne by Franca Taras

Firenze – Il mondo cambia continuamente, ma ancora oggi sono le “donne – nonne” a tenere in mano le redini familiari, occupandi dei nipoti, dei familiari con problematiche di salute e dei soggetti non autosufficienti.

Questo grande valore rischia però di trasformarsi in un problema per la salute stessa delle donne quando il carico diventa eccessivo e quando le donne devono farlo perché i tagli ai servizi le obbligano a queste cure.

E’ uno dei tanti dati che emerge dalla ricerca “La salute della Donne, il corpo che cambia” voluta dallo Spi Cgil della Toscana e realizzata dalla psicologa ed esperta dell’educazione Fiorella Chiappi insieme ad IRES Toscana.

La ricerca è stata presentata all’AC Hotel di Firenze alla presenza dei curatori, di Alessandra Salvato del Coordinamento donne Spi Cgil Toscana, di Mila Cilloni Responsabile Coordinamento Nazionale Donne Spi Cgil e dal geriatra Mario Felici.

1.226 i questionari sottoposti a donne toscane di tutte le province. Per il 47% si tratta di donne adulte in età 50-65 anni, per il 36% di donne mature in età 66-75, mentre le donne anziane (sopra i 75 anni) sono risultate il 16% del totale.

I dati sulla “cura” sono importanti: il 18% delle donne non sa dichiarare la quota media di impegno che dedica ai nipoti in una settimana. Per le donne adulte l’impegno è sbilanciato sulle quote di carico maggiori, piu bilanciato per le mature e sbilanciato sulle quote inferiori per le anziane.

“L’elemento originale che esce fuori dalla ricerca – ha spiegato la psicologa Fiorella Chiappi – è che il 50% di queste donne in Toscana risulta radicato in reti extrafamiliari (volontariato e sindacato ad esempio) e riesce, ancora a ritagliarsi spazi propri”

“Lo svolgere attività di cura sostitutive di servizi a nipoti e anziani per il Sindacato – ha spiegato invece, Alessandra Salvato Coordinamento Donne Spi Cgil Toscana – va portato nel campo della contrattazione sociale, al cui interno vanno rafforzati gli strumenti sviluppatasi negli ultimi anni, come i bilanci di genere. Le idee di una socialità di genere tramite la condivisione di esperienze ci ha fatto scoprire da tempo come possiamo incidere sulla negoziazione Sociale, per rispondere a tutti quei bisogni espressi e non espressi che sono stati evidenziati e analizzati nelle risposte”.

La ricerca completa è consultabile sul sito dello Spi Cgil Toscana a questo link: http://www.spi.cgil.it/LinkClick.aspx?fileticket=5e%2fVzaw1izA%3d&tabid=2452.

Author: Franca Taras

Enjoy this Post? Share it on your favorite social bookmarking site...

Submit to Mixx Submit to StumbleUpon Submit to Delicious Submit to Digg

Leave a Reply

Related Posts

Check out some more great tutorials and articles that you might like.

  • borse prada
  • borse burberry
  • borse chanel
  • borse louis vuitton
  • borse gucci
  • borse dior
  • borse hermes
  • ugg roma
  • woolrich zalando
  • cuffie beats
  • fendi borse