A Clear-Cut Premium Community Wordpress Theme

In Palazzo Medici Riccardi convegno dello Spi Cgil Toscana sulle Società della Salute

maggio 12th, 2011 in Le nostre iniziative by Nicoletta Bardossi

Firenze –  Si è svolto stamani a Firenze, nella sede della Provincia in Palazzo Medici Riccardi il convegno organizzato dallo Spi Cgil della Toscana dedicato al rapporto tra Società della Salute e territorio.

Una giornata di confronto voluta per ribadire – ha spiegato la responsabile sanità dello Spi Cgil Toscana, Simonetta Leo – “che l’intreccio tra sociale e sanitario può e deve realizzarsi nelle Società della Salute”. “Alcune funzionano in maniera eccellente e ci sono esperienze significative; ma non esiste quel livello di omogeneità regionale che invece vorremmo. La prossimità del Piano Sociale Integrato è l’occasione per riaffermare questo principio. Lo Spi Cgil della Toscana ha sempre approvato l’approccio della Regione di “razionalizzare per non tagliare” e su questo versante vuole essere propositivo come emerge dal Protocollo che presto sarà firmato con la Regione Toscana”.

Al convegno era presente anche l’assessore regionale alla salute, Daniela Scaramuccia che ha portato la sua testimonianza sull’importanza delle Società della Salute: “La Regione Toscana – ha detto – crede nelleSocietà della Salute e va avanti a sostenerle con convinzione; solo due mesi fa con un atto di indirizzo deliberato dalla Giunta si sono enunciate le linee guida per definire le azioni future. L’obiettivo – emerso anche dal positivo confronto con i Sindacati che presto verrà formalizzato con una firma – è quello di difendere e sostenere un sistema sociale, quello toscano, che primeggia in Italia”.

Il sistema sanitario in Italia fa comunque  i conti con una situazione difficile. A ricordalo è stata Celina Cesari segretaria nazionale Spi Cgil: “il Fondo Sociale è pressoché inesistente: dal miliardo del 2006 siano arrivati a 600 milioni; al Fondo Sanitario mancano un miliardo e mezzo di euro e con il Patto di Stabilità sono stati ridotte ulteriormente le risorse ai Comuni e alle autonomia locale. E’ come se con la scusa del federalismo si volesse cancellare lo Stato sociale in Italia”.

All’incontro erano presente anche Antonio Lazzaro, Segretario Generale Funzione Pubblica CGIL Toscana; Dalida Angelini, Segreteria CGIL Toscana.

Le conclusioni della giornata sono state del segretario regionale Spi Cgil Alfio Savini.

Author: Nicoletta Bardossi

Giornalista multimediale. Co -fondatrice dello Studio Associato ObiettivoTre

Enjoy this Post? Share it on your favorite social bookmarking site...

Submit to Mixx Submit to StumbleUpon Submit to Delicious Submit to Digg

Leave a Reply

Related Posts

Check out some more great tutorials and articles that you might like.

  • borse prada
  • borse burberry
  • borse chanel
  • borse louis vuitton
  • borse gucci
  • borse dior
  • borse hermes
  • ugg roma
  • woolrich zalando
  • cuffie beats
  • fendi borse