A Clear-Cut Premium Community Wordpress Theme

Salute anziani a Firenze: crisi incide sulle aspettative di vita

settembre 27th, 2013 in Salute by Nicoletta Bardossi

Nuovo Ingresso Ospedale di Careggi

Firenze (Articolo di Irene Bicchielli) – Emergono dati interessanti dalla ricerca “Diseguaglianze sociali e salute: il caso Firenze”, condotta dal Laboratorio sulle trasformazioni sociali dell’Università di Firenze, con la collaborazione dello Spi Firenze.

L’indagine mira a stabilire quali connessioni intercorrono tra lo stato di salute degli over 60 e la loro condizione sociale. Attraverso interviste mirate a uomini e donne compresi nelle fasce d’età 60-65 anni e 70-75 anni, residenti nelle zone di via Masaccio e di Sorgane, i ricercatori sono giunti alla conclusione che una situazione di difficoltà sociale si ripercuote in maniera negativa sullo stato di salute, in quanto va ad innescare comportamenti ed abitudini rischiose per la salute.

La ricerca fiorentina ricalca sostanzialmente i risultati emersi dal rapporto “Passi d’argento”, un progetto promosso dal Ministero della Salute e svolto dall’Istituto Superiore di Sanità, secondo il quale il fatto che oltre il 60% degli over 64 si trovi in una situazione di difficoltà economica provoca l’adozione di stili di di vita cosiddetti “a rischio” che poi hanno un impatto deleterio sulla salute.

In particolare, dalla ricerca emerge che il 19% degli intervistati consuma alcool in quantità considerate rischiose, mentre il 9% fuma abitualmente; e ancora, ben il 60% del campione è iperteso, mentre il 18% ha problemi di udito e il 14% non vede bene. Si tratta di disturbi e abitudini che possono essere nella maggior parte dei casi prevenuti e tenuti sotto controllo, attraverso uno stile di vita attivo e sano (il cosiddetto “invecchiamento attivo”) e periodiche visite di controllo.

A fronte di una situazione non rosea in termini di salute degli anziani, emerge tuttavia il dato per cui in Italia si vive più a lungo che nel resto d’Europa, mentre, nel mondo, siamo secondi solo al Giappone. Le due variabili, aspettativa di vita e stato di salute degli over 64, si intrecciano dunque in modo negativo: come dire che si vive di più, ma si vive peggio!

Conclusione confermata da un indicatore europeo sviluppato per misurare il grado di invecchiamento in buona salute della popolazione: l’Italia si posiziona soltanto quindicesima (su 27 paesi), avvalorando così l’idea per cui gli anziani nel nostro paese, seppur longevi, non vivono in condizioni di salute invidiabili.

Il rapporto svolto dall’Università di Firenze insiste proprio sul fatto che condizioni sociali di disagio, acuite oggi ulteriormente dalla crisi economica, portino ad uno stile di vita poco salutare e, quindi, ad un peggioramento delle condizioni di salute degli anziani.

La risposta starebbe allora in interventi sociali volti alla riduzione delle diseguaglianze, in quanto sarebbero queste a incidere più pesantemente sullo stato di salute e di benessere di una popolazione.

Author: Nicoletta Bardossi

Giornalista multimediale. Co -fondatrice dello Studio Associato ObiettivoTre

Enjoy this Post? Share it on your favorite social bookmarking site...

Submit to Mixx Submit to StumbleUpon Submit to Delicious Submit to Digg

Leave a Reply

Related Posts

Check out some more great tutorials and articles that you might like.

  • borse prada
  • borse burberry
  • borse chanel
  • borse louis vuitton
  • borse gucci
  • borse dior
  • borse hermes
  • ugg roma
  • woolrich zalando
  • cuffie beats
  • fendi borse