A Clear-Cut Premium Community Wordpress Theme

Spi Cgil: nel 2013 scoppierà il “caso badanti”

febbraio 7th, 2013 in Pensioni / Previdenza by Nicoletta Bardossi

sociale

Firenze – Nel 2013 rischia di scoppiare il caos badanti. Lo denuncia lo Spi Cgil. Secondo le nuove norme introdotte con la riforma del lavoro infatti gli anziani saranno considerati alla stregua di veri e propri imprenditori e in caso di licenziamento della persona che si prende cura di loro saranno costretti a pagare fino a 1.400 euro in tre anni, ovvero 473 euro all’anno.

Tale cifra – dice lo Spi –  però non andrà direttamente nelle tasche dei lavoratori licenziati ma finirà nelle casse dell’Inps per alimentare l’Aspi. L’importo dovuto non tiene inoltre conto delle diverse tipologie di lavoro e resta del tutto invariato sia che la badante licenziata abbia lavorato per poche ore alla settimana sia che abbia lavorato per otto ore al giorno”.

“In questo modo – conclude lo Spi-Cgil – non solo si penalizzano ulteriormente gli anziani non autosufficienti e le loro famiglie con un pesante aggravio di costi e di burocrazia ma si finisce soprattutto per alimentare il lavoro nero, che nel badantato è già una vera e propria piaga toccando la quota dell’80% con oltre 2mln di lavoratori non in regola. 

La politica non si può permettere di contrapporre anziani e lavoratori ed è per questo che deve intervenire per correggere una norma che rischia di fare davvero molti guai”.

Author: Nicoletta Bardossi

Giornalista; videoreporter, contenuti multimediali.

Enjoy this Post? Share it on your favorite social bookmarking site...

Submit to Mixx Submit to StumbleUpon Submit to Delicious Submit to Digg

Leave a Reply

Related Posts

Check out some more great tutorials and articles that you might like.

  • borse prada
  • borse burberry
  • borse chanel
  • borse louis vuitton
  • borse gucci
  • borse dior
  • borse hermes
  • ugg roma
  • woolrich zalando
  • cuffie beats
  • fendi borse