A Clear-Cut Premium Community Wordpress Theme

Terremoto Emilia: appello congiunto di Cgil, Cisl e Uil

maggio 22nd, 2012 in Le nostre iniziative by Nicoletta Bardossi

Firenze –  Terza notte di paura in Emilia Romagna dove la terra continua a tremare.

Da domenica dopo la scossa che ha provocato la morte di sette persone – di cui 5 operai al lavoro – 47 feriti e 5mila sfollati, nuove scosse sismiche imprigionano nella paura la popolazione.

Oltre ai danni al patrimonio artistico, alle abitazioni è pesantemente colpito anche al tessuto produttivo: sono tanti i capannoni crollati e molte le piccole e medie imprese dove la produzione è ferma.

La macchina degli aiuti è in movimento da domenica anche in Toscana: volontari e Protezione civile regionale stanno allestendo campi e tende e portano aiuto e conforto alla popolazione.

Cgil, Cisl e Uil hanno diffuso un comunicato sulla sciagura che ha colpito l’Emilia che condividiamo e pubblichiamo integralmente:

Di fronte alla violenza del terremoto che ha colpito l’Emilia Romagna, le confederazioni nazionali CGIL CISL UIL manifestano angoscia, dolore e forte vicinanza ai familiari delle vittime e alle popolazioni coinvolte. 

Il cordoglio per le sette persone che hanno perso la vita è profondo e auspichiamo che questo tragico bilancio non si aggravi. Colpisce in particolare – e lo vogliamo sottolineare con forza – la morte di quattro operai intenti al turno di notte in tre diversi stabilimenti. Sul lavoro si muore a tutte le ore, anche di notte e di domenica: ancora una volta un “sacrificio” nel mondo del lavoro! CGIL CISL UIL nazionali proclamano fermate simboliche in tutti i luoghi di lavoro durante i funerali e invitano ad esporre bandiere listate a lutto in tutte le sedi sindacali.

Da una prima ricognizione dei danni causati dal sisma, è già chiaro che centinaia di aziende tra Modena, Ferrara e le altre aree più interessate risultano chiuse, lesionate e impraticabili: migliaia di lavoratori non hanno più un lavoro. Anche questa è una emergenza che richiede risposte immediate. Ci siamo già attivati presso i ministeri competenti per la decretazione d’urgenza relativa all’utilizzo degli ammortizzatori sociali. Inoltre intendiamo lanciare, in accordo con le associazioni imprenditoriali, una grande campagna di sottoscrizione nazionale in favore della ricostruzione nelle zone devastate.

CGIL CISL UIL sono a fianco delle Istituzioni locali per affrontare l’emergenza e ringraziano la Protezione civile, le Forze dell’ordine, i Vigili del fuoco e tutti i volontari che con grande impegno e senso della solidarietà si stanno prodigando in queste ore.

(foto: Regione Toscana)

Author: Nicoletta Bardossi

Giornalista multimediale. Co -fondatrice dello Studio Associato ObiettivoTre

Enjoy this Post? Share it on your favorite social bookmarking site...

Submit to Mixx Submit to StumbleUpon Submit to Delicious Submit to Digg

Leave a Reply

Related Posts

Check out some more great tutorials and articles that you might like.

  • borse prada
  • borse burberry
  • borse chanel
  • borse louis vuitton
  • borse gucci
  • borse dior
  • borse hermes
  • ugg roma
  • woolrich zalando
  • cuffie beats
  • fendi borse