A Clear-Cut Premium Community Wordpress Theme

Terremoto nel Reatino: le iniziative di solidarietà a Firenze

agosto 29th, 2016 in Socialità / Cultura by Nicoletta Bardossi

terremoto-reatino

Ancora siamo sgomenti di fronte alle vittime e ai paesi distrutti dal sisma che ha colpito il Reatino il 24 agosto scorso. Sono i giorni del dolore, dei funerali, dell’angoscia dei sopravvissuti.

La Toscana si è mobilitata fin dai primi momenti per aiutare nelle operazioni di soccorso e di giorno in giorno si moltiplicano le iniziative pro terremotati.

Dalla nostra regione sono partiti 209 volontari e 77 mezzi tra ambulanze, carri e auto mentre un conto corrente con un milione di euro (888832 “Toscana per l’emergenza terremoto centro Italia”) è stato aperto dalla Regione Toscana, in collaborazione con l’Anci, attraverso il quale tutti possono donare, dalle istituzioni, alle associazioni ma anche i privati toscani, per i terremotati del centro Italia.

 “Alla cassa dici Aiuto!” è, invece, lo slogan della campagna di solidarietà attivata da Unicoop Firenze. In tutti i punti vendita di Unicoop Firenze soci e consumatori potranno contribuire alla raccolta fondi per finanziare progetti di ricostruzione e di sostegno alle popolazioni colpite dal terremoto, donando alle casse denaro o 100 o 500 punti che verranno poi convertiti in uno o cinque Euro destinati a chi è in situazione di grave difficoltà. Unicoop Firenze, a sua volta, verserà un un proprio contributo

Unicoop Firenze, con la Misericordia, ha anche inviato quattro container di generi alimentari.

In parallelo saranno attive anche una campagna nazionale lanciata da Coop Italia con una donazione libera su conto corrente e un’iniziativa di CoopVoce, l’operatore mobile di Coop, attraverso cui è possibile donare 2 euro al numero 45500 della Protezione Civile.

Il segretario nazionale dello Spi Cgil, Ivan Pedretti all’indomani della tragedia ha scritto su Facebook queste parole: “Siamo in contatto continuo con i nostri presenti nelle zone colpite dal terremoto. In questo momento bisogna solo lasciare spazio ai soccorsi. Noi siamo pronti a fare la nostra parte e appena sarà possibile capiremo quale contributo possiamo dare. Vi terremo aggiornati perché servirà la mano di tutti”.

Author: Nicoletta Bardossi

Giornalista multimediale. Co -fondatrice dello Studio Associato ObiettivoTre

Enjoy this Post? Share it on your favorite social bookmarking site...

Submit to Mixx Submit to StumbleUpon Submit to Delicious Submit to Digg

Leave a Reply

Related Posts

Check out some more great tutorials and articles that you might like.

  • borse prada
  • borse burberry
  • borse chanel
  • borse louis vuitton
  • borse gucci
  • borse dior
  • borse hermes
  • ugg roma
  • woolrich zalando
  • cuffie beats
  • fendi borse